Quale obiettivo è meglio per la tua fotocamera? Ecco come scegliere...

Quale obiettivo dovresti comprare? Ci sono una serie di fattori da considerare quando si sceglie l'obiettivo migliore per la propria fotocamera. Ecco cosa dovresti considerare quando cerchi una nuova ottica.

Comprare un nuovo obiettivo non è un acquisto da poco, quindi non fare scelte male informate. In questa guida rapida ti diciamo le caratteristiche chiave da cercare quando acquisti un obiettivo per la tua fotocamera - e anche gli accessori che dovresti aspettarti di avere in dotazione.

Cos'è la "velocità" dell'obiettivo?

A parte la nitidezza, la velocità di un obiettivo è la cosa fondamentale da considerare. Ma cos'è la velocità dell'obiettivo?

Gli obiettivi 'veloci' sono quelli che hanno ampie aperture massime - f/2.8, f/1.8 ecc. Per esempio, il nuovo Nikon 105mm f/1.4E ha un'apertura veloce con una lunga lunghezza focale, il che significa che lascia entrare più luce e permette di scattare con tempi di posa più veloci.

Il lato negativo degli obiettivi veloci? Sono più pesanti e più costosi. Il prezzo del Nikon 105mm f/1.4E parte da più di 2.000 dollari!

Gli obiettivi 'più lenti' sono più economici, ma si perde quella flessibilità. Molto spesso ti troverai a dover aumentare l'ISO della tua fotocamera per ottenere tempi di posa abbastanza veloci in condizioni di scarsa luminosità.

Inoltre, la velocità di un obiettivo è anche relativa alla sua lunghezza focale - un obiettivo 500mm f/4.5 è in realtà un obiettivo piuttosto veloce, mentre un 100mm f/4.5 è piuttosto lento.

Obiettivi Fotocamera Infographics

Fonte dell’immagine: https://obiettivi.net/

Cos'è la messa a fuoco minima?

Per messa a fuoco minima si intende quanto vicino ci si può fisicamente avvicinare con l'obiettivo prima che non riesca a mettere a fuoco il soggetto. Quando questo accade il tuo obiettivo ha raggiunto il suo limite di messa a fuoco ravvicinata.

La messa a fuoco minima diventa una caratteristica davvero importante da considerare quando si sceglie un teleobiettivo. È facile essere impressionati da lunghezze focali enormi e ingrandimenti massicci, ma se non puoi avvicinarti abbastanza per trarne vantaggio, a cosa ti serve? Scoprirai che avrai bisogno di usare tubi di prolunga per avvicinarti di più.

Cos'è l'apertura fluttuante contro quella fissa?

C'è un sacco di gergo nella fotografia. È una delle cose che soddisfa il nostro geek interiore, ma è anche una delle cose che può far sentire le persone scoraggiate all'inizio del loro viaggio fotografico. Un'apertura fissa è un obiettivo zoom che mantiene la stessa apertura in tutta la gamma dello zoom.

Un'apertura fluttuante è semplicemente un obiettivo zoom progettato in modo che l'apertura diventi più piccola man mano che si zooma dal largo al teleobiettivo della gamma focale.

Inutile dire che gli obiettivi ad apertura fissa sono più costosi di quelli ad apertura variabile.

Lo svantaggio di un'apertura fluttuante (come f/4.5-5.6) è che, per mantenere la stessa esposizione, devi usare tempi di posa più lenti man mano che l'apertura si riduce. Quindi devi costantemente essere consapevole delle possibili vibrazioni della fotocamera che si insinuano.

Qualità ottica

Lo shopping online è una comodità meravigliosa, ma è solo testando un obiettivo in un negozio fisico di fotografia o leggendo le recensioni (si spera le recensioni di Camera Jabber!) che saprai se la qualità dell'immagine di un obiettivo soddisferà le tue esigenze. Sappiamo tutti quanto sia importante la nitidezza, ma non dimenticare altre importanti qualità dell'obiettivo, come la sua capacità di gestire il flare, la vignettatura e le aberrazioni ottiche.

Molto di questo dipende dal tipo di vetro usato nella costruzione dell'obiettivo. Spesso vediamo quelle strane abbreviazioni nei nomi degli obiettivi e pensiamo che siano inutilmente complesse, ma la maggior parte di quelle lettere come APO, L, ED, ASP che si vedono dopo la lunghezza focale non sono solo sciocchezze di marketing - in realtà ti dicono se è stato usato un vetro migliore.

Manipolazione delle lenti

Sembra ridicolo, dato che si tiene in mano la macchina fotografica, non l'obiettivo. Ma come si sente un obiettivo nelle tue mani non dovrebbe essere scontato. Di nuovo, dovrai visitare un negozio di fotografia e chiedere di montarne uno.

Le ghiere dello zoom e della messa a fuoco sono al posto giusto per le tue dita? Puoi raggiungere facilmente l'interruttore di stabilizzazione dell'immagine? Queste sono considerazioni importanti.

Tipo di zoom

Ci sono due tipi di obiettivi zoom - il comune tipo ad anello, o l'ormai meno comune push/pull in stile 'trombone'. Gli obiettivi push/pull sono più semplici da usare, tuttavia le versioni più lunghe possono diventare un po' scomode da gestire quando si zooma fino al teleobiettivo della gamma focale.

Cos'è un anello filtrante rotante?

Gli obiettivi economici spesso hanno un elemento frontale che ruota mentre l'obiettivo mette a fuoco. Cosa c'è di sbagliato in questo? penserete. Niente in linea di principio. Tranne quando si usano i filtri. Se fai molta fotografia di paesaggio e usi un polarizzatore o un filtro a densità neutra graduata, in particolare, questo è qualcosa da considerare.

Con un polarizzatore montato, un anello del filtro rotante cambierà l'aspetto dell'effetto mentre gira. Tuttavia, c'è un semplice workaround: mettere a fuoco prima di fare le regolazioni del filtro.

Cos'è la scala delle distanze?

La scala della distanza è utile per determinare la profondità di campo. Di nuovo, questa dovrebbe essere una preoccupazione per i fotografi di paesaggio che vogliono massimizzare la nitidezza in tutta l'inquadratura. Molti obiettivi moderni però non ne hanno una. E, davvero, non sappiamo perché!

Paraluce

Un paraluce è essenziale per aiutare a ridurre il flare. La maggior parte dei nuovi obiettivi ne hanno uno, ma non tutti lo hanno. Se l'obiettivo che vuoi comprare non ne ha uno... considera il costo extra. È essenziale. Lo stesso vale per un collare da treppiede per gli obiettivi più grandi.

06 мая 2022

Поделиться: