Support
ICS Anna Frank - Bullismo e Cyberbullismo

Bullismo e Cyberbullismo - ICS A. FRANK

 

 

 

 

 

Principali aspetti delle Linee di Orientamento

per la Prevenzione e Contrasto del cyberbullismo

 

Con l’evolversi delle tecnologie, l’espansione della comunicazione elettronica e online e la sua diffusione tra i pre-adolescenti e gli adolescenti, il bullismo ha assunto le forme subdole e pericolose del cyberbullismo, che richiedono la messa a punto di nuovi e più efficaci strumenti di contrasto. I bulli, infatti, continuano a commettere atti di violenza fisica e/o psicologica nelle scuole e non solo. Le loro imprese diventano sempre piu aggressive ed inoltre la facilità di accesso a pc, smartphone, tablet consente ai cyberbulli anche di potere agire in anonimato. È necessario valutare, dunque, i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo nella loro complessità e non soffermare l’attenzione solo sugli autori o solo sulle vittime, ma considerare tutti i protagonisti nel loro insieme: vittime, autori ed eventuali ”testimoni”, per poter gestire in modo più appropriato gli interventi. ” (Linee di orientamento Prevenzione e Contrasto Cyberbullismo – Aprile 2015)

La Legge 71/2017 si presenta con un approccio inclusivo e invita diversi soggetti a sviluppare una progettualità volta alla prevenzione e al contrasto del cyberbullismo, secondo una prospettiva di intervento educativo e mai punitivo, prevedendo l’istituzione di un Tavolo di lavoro, coordinato dal MIUR, con il compito di redigere un piano di azione integrato e realizzare un sistema di raccolta di dati per il monitoraggio, avvalendosi anche della collaborazione della Polizia Postale e delle Comunicazioni e delle altre Forze di polizia

 

Interventi per la prevenzione e contrasto del fenomeno del cyberbullismo

 

Le linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del cyber bullismo, emanate a ottobre 2017, richiamano la Legge 107 del 2015 che “ha introdotto, tra gli obiettivi formativi prioritari, lo sviluppo delle competenze digitali degli studenti, finalizzato anche a un utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media, e declinato dal Piano Nazionale Scuola Digitale.

Le studentesse e gli studenti devono essere sensibilizzati ad un uso responsabile della Rete e resi capaci di gestire le relazioni digitali in agorà non protette.

Allegati:
Scarica questo file (E-POLICY.pdf)E-Policy[E-Policy]1280 kB
Scarica questo file (patto di corresponsabilità.pdf)Patto di corresponsabilità[Patto di corresponsabilità]313 kB
Scarica questo file (REGOLAMENTOcyberbullismoFrank18.pdf)Regolamento prevenzione bullismo e cyberbullismo[Regolamento prevenzione bullismo e cyberbullismo]369 kB
Scarica questo file (Regolamento_disciplina.pdf)Regolamento disciplina[Regolamento disciplina]378 kB
Scarica questo file (Slides_Incontro_1.pdf)Cyberbullismo - Avv Stefania Crema[Mediatore familiare e dei conflitti]3541 kB